16/09/2017

Al Festival Futurando si parla di Ricostruzione sostenibile, Perugia 16-17 settembre

Futurando, festival della sostenibilità quest’anno si dedica più specificamente ai modi di abitare del futuro e la possibile ricostruzione intelligente.
Tutte le informazioni a www.futurando.world Perugia 16-17 settembre 2017 Per conoscere nuove tecnologie e metodi, per vedere esempi di materiali e strutture, ascoltare le esperienze di chi sta ricostruendo con sistemi ecologici e antisismici d’avanguardia.   Futurando, costruendo il futuro dal campo alla casa si concentrerà sugli esempi di nuova edilizia ad alta tecnologia ecologica e di come questi siano l’anello finale di una catena virtuosa che parte dalla produzione delle materie prime e utilizzazione di materiali naturali, passando per le fasi di lavorazione di queste per finire nella realizzazione di edifici sani, autosufficienti, ecologici, antisismici e a basso impatto ambientale. Ci si concentrerà in particolare sulla canapa e le sue potenziali ramificazioni.   In una serie di mini-conferenze, professionisti e aziende presenteranno i loro progetti, dai materiali stessi ad esempi del loro utilizzo in costruzioni ecologiche ed antisismiche realizzate in centro Italia. Ci si allaccerà anche a progetti in corso o in via di sviluppo che pensano alla ricostruzione post-terremoto in un modo organico, combinando produzione agricola e artigianale con la costruzione di edifici ecologici, antisismici ed autosufficienti, utilizzando materiali locali, tecniche tradizionali combinate alle più avanzate tecnologie costruttive disponibili e al contempo creando professionalità e opportunità.

“Ricostruiamo i nostri luoghi”. Dal 17 luglio il Tour di arte terapia per bambini e adulti colpiti dal terremoto

Al via lunedì 17 luglio, dai Comuni di Norcia e Sellano, l’Art Therapy Tour “Ricostruiamo i nostri luoghi”, l’intervento itinerante di arte terapia rivolto a gruppi di bambini e adulti che vivono nei paesi colpiti dal terremoto del 2016. Il Tour di arte terapia durerà circa due mesi e vedrà inizialmente l’adesione di sei Comuni tra Umbria e Lazio, quali Sellano e Norcia (dal 17 al 22 luglio), Vallo di Nera (dal 24 al 29 luglio), Cascia e Amatrice (dal 31 luglio al 5 agosto) e Preci (dal 28 agosto al 2 settembre). Dal mese di settembre il progetto si arricchirà grazie alla partecipazione di altri Comuni di Marche e Abruzzo: Visso, Ussita, Castel S. Angelo, Civitella del Tronto, Montorio al Vomano e Cittareale. Questo primo ‘viaggio’ di arte terapia prevede 6 tappe ognuna di 5 incontri, dal lunedì al venerdì, e vedrà protagonisti i bambini -accompagnati un giorno anche dagli adulti di riferimento- con l’obiettivo di provare a elaborare insieme i vissuti legati al sisma. Il terremoto, oltre a distruggere case e luoghi, mina profondamente il senso di sicurezza nelle persone e nelle comunità. Attraverso gli interventi di arte terapia, il progetto vuole offrire un’esperienza che possa far rivivere, da protagonisti attivi e creativi, gli accadimenti passati per attivare il processo di elaborazione delle emozioni connesse agli eventi traumatici subiti. L’obiettivo è quello di intervenire concretamente per aiutare le persone a ricostruire i propri ‘luoghi interiori’ attraverso due esperienze artistico-estetiche diverse, entrambe utili allo sviluppo della consapevolezza e del senso di realtà, nei bambini e negli adulti di riferimento.

04/07/2017

"La terra trema, noi no!" Incontro ad Ancona 4 luglio

Le associazioni A2O-Altra Ancona Ora, ORA - Organizzazione Ragazzi per Ancona e Spazio Comune Heval organizzano una conferenza sul tema del drammatico sisma che ha colpito il centro Italia lo scorso anno. Alla conferenza interverranno: ▻ Pier Francesco Berardinelli, portavoce del progetto “La terra trema, noi no!” e presidente di A2O-Altra Ancona Ora, che ripercorrerà tutta l’esperienza vissuta dalle tre associazioni in seguito al sisma: dalla raccolta beni di prima necessità agli interventi diretti sul campo, dall’emergenza neve alla raccolta fondi avvenuta tramite la vendita della maglietta “La terra trema, noi no!”. ▻ Marianna Lombardi, rappresentante del progetto di crowdfunding #ilBiochenontrema, grazie al quale sono stati raccolti e donati oltre 10.000€ ad un’azienda agricola di Monte San Martino. ▻ Giovanni Angeli, allevatore e coltivatore dell’Az. Agr. Delizie dei Fratelli Angeli di Pieve Torina, che racconterà la propria esperienza personale in relazione alle enormi difficoltà riscontrate dal tessuto aziendale in seguito alle scosse. ▻ Claudio Ciabochi, autore del libro “Adesso che fai? Vai via?”, fotoracconto del patrimonio storico-artistico dei Comuni colpiti dal sisma. ▻ Gianluca Pasqui, sindaco di Camerino eletto rappresentante di tutti i sindaci dei Comuni di Marche, Umbria, Abruzzo e Lazio colpiti dal sisma dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani, con cui ci confronteremo sulle problematiche attuali e sulle prospettive future. L’incontro, dal titolo “La terra trema, noi no!”, si terrà martedì 4 luglio, ore 21.30, all’Hotel City di Ancona. L’ingresso è gratuito. L’intera cittadinanza è invitata a partecipare!

20/07/2017

Terre in Moto Festival, Lago di #Fiastra 20-23 luglio

24 agosto, 26 ottobre, 30 ottobre, 18 gennaio. Per chi abita nelle zone dell’Appennino Centrale non sono solamente puntini in un calendario, sono i momenti in cui tutto è cambiato. Relazioni, lavoro, affetti, abitudini, tutto stravolto dai quei pochi minuti in cui la terra ha tremato. Sono passati mesi ma la situazione non accenna a migliorare, decine di migliaia di persone hanno dovuto lasciare le proprie abitazioni e intere comunità si sono disgregate. Come altri settori produttivi, anche quello turistico rischia di subire un colpo definitivo anche a causa della pessima gestione comunicativa di quanto è accaduto e anche le strutture che fortunatamente non hanno subito danni rischiano di desistere definitivamente. Per questa ragione come Terre in Moto, una rete di realtà sociali che dalle prime ore post sisma sta seguendo la situazione dal basso, abbiamo deciso di organizzare un festival proprio nel cuore dell’Appennino marchigiano (sulle rive del lago di Fiastra, sui Sibillini, in provincia di Macerata). Un festival di 4 giorni, dal 20 al 23 luglio, per rilanciare il settore turistico, il tessuto sociale ed economico, per riportare le persone nei paesi dell’entroterra e per dare un segnale di speranza ad un territorio che si sente sempre più abbandonato. Il Festival è interamente autofinanziato, per non togliere ulteriori risorse ai piccoli comuni e a chi cerca di resistere sul territorio abbiamo deciso di intraprendere questa sfida: organizzare interamente dal basso questo evento. Per questa ragione, oltre che invitarti nelle Marche a vivere le atmosfere magiche dell’Appennino e a condividere con noi sentieri, musica e relazioni, ti chiediamo di sostenere la nostra sfida e di contribuire alla realizzazione del Festival. La tua donazione ci aiuterà a coprire le spese tecniche e a donare alla zona del cratere 4 giorni che possano andare anche oltre la tanta agognata normalità, 4 giorni in cui vivere e immaginare il futuro delle terre della Sibilla.

05/07/2017

Borgofuturo festival 2017 - Quinta edizione

BORGOFUTURO SOCIAL CAMP 5 - 6 - 7 Luglio Borgofuturo social camp è un momento di aggregazione dove conoscersi, confrontarsi ed immaginare una società più sostenibile. INFO - http://borgofuturo.net/socialcamp/ - - - BORGOFUTURO FESTIVAL 7 - 8 - 9 Luglio. Ecco un concetto che ultimamente è tornato spesso: questo sisma è un’opportunità. Ne siamo convinti anche noi, ma per una ragione diversa da quelle ascoltate in giro. Questa esperienza drammatica ci ha reso tutti in qualche modo reduci. Così, ci ha avvicinato a tante altre fragilità del contemporaneo, una delle materie di cui ci occupiamo da sempre a Borgofuturo. Il nostro occidente è colmo di superstiti: consumatori seriali che l’ultimo ventennio ha privato di strumenti essenziali, migranti in fuga da territori non più vivibili, manager usciti dalla porta d’emergenza di un sistema economico insostenibile. E poi militanti orfani di dispositivi ideologici ormai disinnescati, uomini d’azione in attesa di un “leader forte”, testimoni di giustizia in terre di criminalità organizzata, “beccaccioni” che non sono in grado di verificare la bontà di una notizia o di decodificare un linguaggio satirico. Figure che sentiamo molto vicine e che, come sempre, ritroviamo tanto nel micro quanto nel macro, rendendo così ogni nostra presa di posizione rilevante ben oltre il nostro orticello. Per questo il sisma è un’opportunità, non per gli affari che potremmo fare, ma perché ci rimette in contatto con un ampio ed eterogeneo segmento di umanità “con la coda tra le gambe”, che quasi mai ha saputo (e voluto) dialogare su presupposti comuni. L’efficacia di questo confronto può garantire il successo del passaggio successivo: come ricostruire. Noi ci limiteremo a continuare il percorso iniziato nel 2010, fiduciosi che quanto accaduto possa renderlo ancora più vicino, ancora meglio comprensibile.

22/05/2017

‘Un gol per l’Italia’: Norcia riparte anche attraverso il calcio

Sarà una grande serata di musica, spettacolo, sport e solidarietà, il 22 maggio alle 21.10 dal sagrato della Basilica di San Benedetto a Norcia. L’evento. L’iniziativa ha come obiettivo la raccolta fondi per supportare il programma “Il Calcio Aiuta” sviluppato dalla FIGC, con il patrocinio del Ministro per lo Sport e in collaborazione con Vasco Errani, il Commissario Straordinario del Governo per la ricostruzione, allo scopo di garantire il ritorno alla pratica sportiva nelle aree interessate dal sisma, in particolare per ragazzi e bambini. Le realtà calcistiche destinatarie delle donazioni sono state individuate dalla FIGC in accordo con la Protezione Civile, al fine di realizzare azioni di sostegno concrete e attivabili in tempi brevi. L’iniziativa o sarà in diretta da Norcia, uno dei luoghi simbolo della ripresa post-terremoto. Sarà allestito un palco in piazza San Benedetto, dove si trova l’omonima Basilica la cui facciata, messa in sicurezza, è l’unica parte dell’edificio rimasta in piedi dopo i danni causati dal terremoto.Una location scelta per trasmettere un messaggio importante di ritorno alla normalità e per permettere alla popolazione dell’area di assistere dal vivo alla serata e partecipare attivamente. Personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo personaggi italiani e internazionali del mondo del calcio, dello sport e dello spettacolo, saranno invitati nel corso della serata a coinvolgere il pubblico da casa attraverso varie dinamiche di raccolta fondi, quale una “lotteria” per il pubblico presente in piazza con in premio anche esperienze uniche messe a disposizione dalla FIGC e dai Club di Serie A. Il principale canale per effettuare le donazioni sarà il numero solidale 45525, attivo da domani fino a mercoledì 31 maggio. Paolo Maldini, Ambasciatore del programma di sostegno FIGC “Il Calcio aiuta”, lo ha promosso oggi. Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun sms e 5 euro per ciascuna chiamata da fisso.Sarà anche possibile inviare contributi diretti sul c/c 992222 dedicato da Poste Italiane a Fondazione Museo del Calcio per il progetto “Il Calcio Aiuta”: IT13Z0760101600000000992222.

24/05/2017

"Ricostruire, come e quando". Convegno ad #Amandola mercoledì 24 maggio

Il convegno “Ricostruire, come e quando” si terrà mercoledì 24 maggio 2017 ad Amandola in provincia di Fermo, presso il Palazzetto dello Sport in via Pian di Contro. Durante la giornata oltre a un focus sui danni provocati dal terremoto del 2016 e sui numeri legati alla gestione dell’emergenza, verranno trattati i seguenti temi: lo stato della fase emergenziale e le ordinanze per la ricostruzione; la tutela dei beni architettonici, artistici ed ecclesiastici; i danni al patrimonio edilizio marchigiano; i fenomeni di fatica e isteresi delle strutture murarie; il Sisma Bonus. L’evento è organizzato dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Fermo e promosso da Kimia, una delle principali realtà a livello nazionale nel settore del recupero e restauro edilizio, e Aedes - Software per l’Ingegneria Civile. Al convegno prenderanno parte, come relatori, esponenti del mondo accademico, della Protezione Civile, del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, dell’IPE - Associazione Nazionale Ingegneri per la Prevenzione e le Emergenze e di ANACI - Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari. La partecipazione è gratuita e dà diritto a 6 crediti formativi agli iscritti di tutti gli tutti gli ordini professionali aderenti. Per conoscere il programma completo e scoprire come partecipare si può visitare il sito dell’Ordine degli Ingegneri di Fermo o il sito Kimia.it.

12/05/2017

La terra trema: prevenzione, ricostruzione, inchieste e racconti

L’incontro ha l’obiettivo principale di affrontare sotto il profilo tecnico ed umano gli eventi sismici che hanno inevitabilmente alterato la vita di molte Comunità del centro Italia, oltre che analizzare le eventuali responsabilità penali che le inchieste dovranno chiarire. h. 15.00 Saluti istituzionali h. 15.30 PROF. Emanuele Tondi Sindaco di Camporotondo di Fiastrone (MC) e Direttore Sezione di Geologia, Scuola di Scienze e Tecnologie, UNICAM - Universita’ degli Studi di Camerino TITOLO: “I Terremoti dell’estate-autunno 2016 in Italia centrale: dalla gestione della emergenza alla prevenzione.” h. 16.00 ING. Patrizia Angeli Presidente IPE -Associazione Nazionale Ingegneri per la Prevenzione e le Emergenze TITOLO: “Gestione tecnica dell’emergenza sismica e verifiche di agibilità” h. 16.30 DOTT. FAUSTO CARDELLA Procuratore Generale di Perugia gia procuratore capo de L’Aquila TITOLO: “Cenni sulle problematiche investigative e processuali nel caso di eventi sismici” ** break ** h. 16.45 Stefano Pagliarini (AnconaToday) h. 17.15 CROCE ROSSA E VIGILI DEL FUOCO: - DINO POGGIALI (Dirigente staff Vigili del Fuoco Cratere Marche) E GIOVANNI DI IORIO (Dirigente Staff dei Vigili del Fuoco Cratere Marche); - ALICE BRISIGHELLI (Delegato tecnico Area Salute CRI Regione Marche) E CARLO MARIOTTI (Delegato Tecnico Area Emergenza CRI Regione Marche) E STEFANO SABATINO ( Delegato Tecnico Area Emergenza CRI Ancona); h. 18.00 Maurizio Sebastiani Presidente Italia Nostra Marche TITOLO: “Recupero, salvaguardia dei beni artistici e culturali nelle zone sismiche” h. 18.30 DIBATTITO

04/05/2017

"An evening with Pat Metheny", concerto Assisi per terremotati

Pat Metheny al teatro Lyrick di Assisi il 4 Maggio (ore 21,15) per un concerto in beneficienza: l’incasso sarà devoluto alle popolazioni terremotate dell’Umbria. Il grande chitarrista americano, uno dei più importanti musicisti jazz (definizione in realtà per lui riduttiva) viventi, si era offerto di dare una mano in nome della sua antica amicizia per l’Umbria e per il suo festival all’indomani del terremoto che ha colpito Norcia e quella parte della regione. Un gesto di grande generosità, pari all’affetto che per lui ha sempre dimostrato il pubblico di Umbria Jazz, di cui Metheny è uno dei beniamini. A partire dagli anni novanta Pat Metheny ha partecipato ad una dozzina di edizioni di UJ, e tutte le volte le sue performance sono state tra gli highlight del festival. In Umbria è stato ascoltato nelle più diverse formule, dal duo con Charlie Haden (memorabile concerto nella Galleria Nazionale dell’Umbria) al Trio, dal Pat Metheny Group al quartetto con John Scofield, dall’incontro con Brad Mehldau alla recente Unity Band, dalla Reunion con Gary Burton fino - è storia dell’anno scorso - alla partnership con Ron Carter. Praticamente, non c’è stato un suo progetto, negli ultimi vent’anni, che Pat Metheny non abbia portato a Umbria Jazz. Molti di questi, documentati su disco, hanno vinto importanti riconoscimenti, tra i quali 20 Grammy Awards. Va sottolineato anche che Pat Metheny fa parte dell’esiguo numero dei chitarristi inseriti nella Hall of Fame di Downbeat (quattro in tutto, e gli altri tre sono Django Reinhardt, Charlie Christian e Wes Montgomery!). Dimostrazione, questa, di una carriera in cui rigore artistico e popolarità, cultura jazz e voglia di innovazione, hanno sempre proceduto di pari passo.

29/04/2017

AncheiosonoSanGinesio: Concerto di solidarietà

#AncheiosonoSanGinesio è il nome di questo doppio concerto di solidarietà per il nostro territorio così fortemente colpito dal terremoto. SABATO 29 e DOMENICA 30 APRILE NEL CENTRO STORICO DI SAN GINESIO (MC) - Parco del Colle Ascarano. Ingresso gratuito. Vi aspettiamo per questa importante iniziativa di orgoglio e di condivisione, resa possibile grazie alla generosità di tantissimi fra artisti e musicisti amici del Teatro Leopardi San Ginesio, che hanno gratuitamente aderito all’iniziativa. La manifestazione prevede una raccolta fondi da destinare al recupero del patrimonio artistico-culturale del paese; quel patrimonio che, in pochi anni di entusiasmante programmazione, aveva portato San Ginesio a segnalarsi come una delle realtà più vivaci di tutte le Marche, autentico punto di eccellenza in tutta l’Italia centrale per la musica di qualità italiana ed internazionale. Questa è la tradizione che San Ginesio, comune Bandiere arancioni del Tci -Touring Club- e uno de I Borghi Piu’ Belli D’Italia spera di rimettere in moto, iniziando da quì. L’evento è ad ingresso libero con contributo volontario devoluto a sostegno della ripresa delle attività culturali di San Ginesio. L’organizzazione è a cura delle principali associazioni ginesine, con allestimento di stand enogastronomici, street food, mercatini e tante belle sorprese, tra cui, gli ospiti di Radio Linea e una troupe Rai per un reportage che adrà in onda il sei maggio su Rai1 all’interno del programma “Top”. Sarà un vero piacere avervi con noi per due intere giornate in compagnia degli amici artisti e musicisti che hanno generosamente aderito a questo progetto di ripresa dopo il tremendo sisma di ottobre. *Possibilità di Area Sosta Camper, Bus navetta, free Parking *Informazioni: 347.0205759 -mail: teatro.sanginesio@libero.it

28/05/2017

"Insieme per Amatrice" concerto solidale di Luca Lastilla

UN CONCERTO PER AMATRICE INGRESSO GRATUITO Vi aspetto venerdì 28 aprile 2017 al Teatro delle Arti in Via Matteotti a Lastra a Signa (FI) per il nuovo concerto pensato per sostenere una causa molto importante. Oltre alla musica e al grado di celebrità, sostenere un artista che da sempre cerca di aiutare chi più ne ha bisogno, è sicuramente un bel gesto. Per farlo, basta venire al concerto! La musica ci fa emozionare le canzoni ci fanno ridere, piangere e riflettere ma la musica ha il dovere di essere anche utile e per questo vi aspettiamo! Per l’ennesima volta con poco possiamo fare molto! L’Associazione alla quale verrà destinata la raccolta fondi è AMATRICE 2.0, progetto per il sostegno delle comunità locali con i metodi delle Transition Town e della permacultura. Per una rinascita ecologica e solidale dei paesi colpiti dal sisma ad Amatrice e zone limitrofe. L’Evento si avvale anche della preziosa collaborazione e testimonianza del Nucleo Operativo di Protezione Civile dedito alle attività di logistica dei trapianti, ovvero la parte organizzativa ed operativa di tutti gli spostamenti necessari perché un trapianto possa avvenire. Presenteremo dal vivo i brani del mio ultimo lavoro “L’altro da me” più molte delle mie canzoni più “fortunate”. Sarà il proseguimento del viaggio che abbiamo cominciato un po’ di tempo fa e faremo una sorta di “punto della situazione”. Certo è che deve essere una grande festa che ci auguriamo ci permetterà di fare qualcosa di importante con una grande partecipazione anche da parte di chi assisterà per la prima volta ad un nostro concerto: ascoltateci con il cuore e sarà tutto incredibilmente chiaro! Con noi ci sarà anche Camilla Pratesi che farà un piccolo show case per presentare il suo progetto…quindi concerto nel concerto! Il sole dopo la tempesta ,il cuore che vi farà intervenire!

26/05/2017

Fire for Life: uno spettacolo per una scuola sicura ad Amatrice

Si celebrerà mercoledì 26 in Italia la 1^ Giornata Nazionale della Memoria e della Solidarieta’ istituita dall’Associazione nazionale dei vigili del fuoco del corpo nazionale – onlus finalizzata a mantenere viva la memoria e tradizione dei vigili del fuoco. Assisi sarà tra le città protagoniste dell’evento, con l’evento benefico Fire for life. La sezione di Perugia dell’Associazione, con la collaborazione del comando provinciale vigili del fuoco di Perugia, oltre ad alcune Pompieropoli (la manifestazione ludico-educativa che piace tanto ai bambini) ha organizzato infatti ‘Fire for life’ , spettacolo di musica e arte varia che si svolgerà, con il patrocinio del Comune di Assisi, alle 21 al Lyrick di Santa Maria degli Angeli. L’obiettivo di ‘Fire for life’ – o meglio, il suo slogan – è ‘Sosteniamo la ricostruzione di una scuola sicura ad Amatrice’. Lo spettacolo vedrà la partecipazione di artisti quali Frate Alessandro, Antonio Mazzancella, il tenore Claudio Rocchi e molti altri. Alla serata è stato invitato a presenziare anche il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, al fine di poter esprimere in modo diretto la solidarietà a lui e alla città che rappresenta. Oltre a ‘Fire for life’ , anche agli altri eventi della 1^ Giornata Nazionale della Memoria e della Solidarietà che saranno organizzati su tutto il territorio nazionale saranno raccolti fondi che quest’anno saranno tutti devoluti ad un comune progetto inquadrato nel programma “Adotta un’opera” e finalizzato alla ricostruzione del nuovo complesso scolastico di Amatrice con particolare riguardo al capitolo opere per sicurezza e superamento barriere architettoniche.

12/05/2017

Evento"La terra trema: prevenzione, ricostruzione, inchieste e racconti" #Ancona

L’incontro ha l’obiettivo principale di affrontare sotto il profilo tecnico ed umano gli eventi sismici che hanno inevitabilmente alterato la vita di molte Comunità del centro Italia, oltre che analizzare le eventuali responsabilità penali che le inchieste dovranno chiarire. h. 15.00 Saluti istituzionali h. 15.30 PROF. Emanuele Tondi Sindaco di Camporotondo di Fiastrone (MC) e Direttore Sezione di Geologia, Scuola di Scienze e Tecnologie, UNICAM - Universita’ degli Studi di Camerino TITOLO: “I Terremoti dell’estate-autunno 2016 in Italia centrale: dalla gestione della emergenza alla prevenzione.” h. 16.00 ING. Patrizia Angeli Presidente IPE -Associazione Nazionale Ingegneri per la Prevenzione e le Emergenze TITOLO: “Gestione tecnica dell’emergenza sismica e verifiche di agibilità” h. 16.30 DOTT. FAUSTO CARDELLA Procuratore Generale di Perugia gia procuratore capo de L’Aquila TITOLO: “Cenni sulle problematiche investigative e processuali nel caso di eventi sismici” ** break ** h. 16.45 Stefano Pagliarini (AnconaToday) h. 17.15 CROCE ROSSA E VIGILI DEL FUOCO: - DINO POGGIALI (Dirigente staff Vigili del Fuoco Cratere Marche) E GIOVANNI DI IORIO (Dirigente Staff dei Vigili del Fuoco Cratere Marche); - ALICE BRISIGHELLI (Delegato tecnico Area Salute CRI Regione Marche) E CARLO MARIOTTI (Delegato Tecnico Area Emergenza CRI Regione Marche) E STEFANO SABATINO ( Delegato Tecnico Area Emergenza CRI Ancona); h. 18.00 Maurizio Sebastiani Presidente Italia Nostra Marche TITOLO: “Recupero, salvaguardia dei beni artistici e culturali nelle zone sismiche” h. 18.30 DIBATTITO h. 19.00 SALUTI ** LA CITTADINANZA TUTTA E’ INVITATA A PARTECIPARE ** ** INFO 071200191 ** associazione.fattodiritto@gmail.com ** Con il sostegno organizzativo di - Comes - Regione Marche - Ordine Avvocati Ancona ** EVENTO CON CREDITI FORMATIVI PER PROFESSIONISTI **

05/05/2017

Piper Music e Oltre Tutto Radio For Amatrice

Serata revival anni ’80 dedicata ad Amatrice Venerdì 05 maggio 2017, lo storico tempio della musica, il Piper Club di Roma, sito alla Via Tagliamento 9, scenderà in pista assieme a Oltre Tutto Radio, per dedicare una serata musicale del ricco programma di eventi ad Amatrice. “Piper Music Oltre for Amatrice”, l’evento in programma di solidarietà dove la musica farà da trait d’union per avvicinarsi e attivarsi con un gesto concreto e diretto verso la tanto amata cittadina, vittima della grande tragedia. Una serata revival anni ’80 dai colori tipici del Piper, in cui il ritmo sfrenato del divertentismo rallenterà per dare anche spazio alla finalità cui sarà dedicata. Una postazione di Oltre Tutto Radio stazionerà all’interno del noto locale per la durata dell’evento eseguendo interviste agli ospiti presenti e ai ragazzi del Piper, raccontando la sua storia con la sua musica “speciale.” Collegamento streaming OTR - OltreTuttoRadio: www.oltretuttoradio.it Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/1890004157905538/ L’evento di solidarietà organizzato dal PIPER CLUB in collaborazione con Oltre Tutto Radio ha come finalità quella di mantenere sempre alta l’attenzione verso Amatrice e di raccogliere fondi, che saranno consegnati al termine della serata, direttamente al Comune interessato. Sensibilità e disponibilità del Piper, non sono nuove ad accogliere e sostenere iniziative solidali anche per alcune realtà colpite dal terremoto e venerdì 05 maggio, ha voluto cogliere il suggerimento di Anna Crecco, direttrice artistica di O.T.R. – Oltre Tutto Radio per Amatrice. Scheda Evento Alla serata si accede mediante ticket d’ingresso di 20,00 euro: Ingresso pista + 1°consumazione al bar. Metà del ricavato derivante dalla vendita del ticket d’ingresso “Piper Music Oltre for Amatrice”sarà devoluto al Comune di Amatrice. Organizzazione Piper Club Infotel: (+39) 06.855.5398 www.piperclub.it Promozione Oltre Tutto Radio 334.126.4712 www.oltretuttoradio.it Ufficio Stampa Terry Melani wathapp: 349.634.5897

23/03/2017

Seminario informativo: strategie e incentivi per l'area di crisi industriale non complessa #Teramo

Sono 28 i Comuni della provincia teramana ricompresi nel perimetro delle aree “di crisi non complessa” (124 milioni la dote nazionale che dovrà essere ripartita fra le diverse regioni). Come stabilito dal MISE - Decreto del 19 dicembre 2016 e del 24 febbraio 2017 - dal prossimo 4 aprile sarà possibile avanzare istanza per l’accesso ai benefici previsti dalla Legge 181/1989. “Una buona notizia per le nostre imprese - dichiara il presidente Renzo Di Sabatino - l’area interessata, individuata dal Ministero del Lavoro all’interno dei cosiddetti Sistemi Locali Lavoro sulla base di indicatori economici, è piuttosto ampia e ricomprende anche il capoluogo. Terremoto e maltempo hanno messo a dura prova il sistema produttivo e il mondo del lavoro, è fondamentale svolgere un’adeguata attività di informazione e animazione in maniera che le imprese interessate possano cogliere anche questa opportunità”. Con la legge 181 sono finanziabili: programmi di investimento produttivo (realizzazione nuove unità produttive, ampliamento e/o riqualificazione unità produttive esistenti, acquisizione di attive di uno stabilimento); programmi di investimento per la tutela ambientale; progetti per l’innovazione dell’organizzazione. Se ne parlerà giovedì 23 marzo, a partire dalle ore 17, nella Sala Polifunzionale di via Comi, a Teramo nel corso di un seminario informativo organizzato in collaborazione con l’Università di Teramo e la Camera di Commercio.